Cosa fare quando il condomino e’ moroso

Dott.ssa Manuela Margilio – Con la Riforma del Condominio attuata con Legge 11 dicembre 2012, n. 220 si è riaperta la questione tanto dibattuta in merito alle diverse soluzioni da intraprendere nei confronti del condomino che non versi la propria quota di spese condominiali. A chi non è mai capitato di dover accollarsi le spese di qualche condomino che non intende corrispondere la propria quota e di sentirsi richiedere anche la parte dovuta dal condomino insolvente? Di fronte a questo problema … Continua

Se l’amministratore non paga l’acqua per via dei condomini morosi, anche quelli in regola rimangono a secco

di Marina Crisafi – Se l’amministratore non paga per intero la bolletta perché un condomino è moroso, il fornitore del servizio è legittimato a ridurre al minimo il servizio, anche se ciò danneggia gli utenti che pagano. Nessuna voce in capitolo hanno, infatti, i proprietari in regola con i pagamenti se l’utenza è intestata al condominio. A stabilirlo è una recente pronuncia (17 luglio) della prima sezione civile del Tribunale di Alessandria (relatore Enrica Bertolotto), che ha accolto il reclamo … Continua

Prelievo forzoso su conto corrente

si chiama “bail-in” ed è stato approvato ieri dalla Camera insieme ad altre 57 direttive comunitarie, 6 regolamenti e 10 decisioni quadro, dando il via libera (definitivo) al disegno di legge di delegazione europea 2014. Ma dietro questo termine di origine anglosassone sconosciuto ai più si potrebbe celare un’operazione che rischia di trasformare l’Italia come la Grecia. Il bail-in, in estrema sintesi, significa infatti che le banche in default possono risanarsi attingendo a risorse interne (con prelievi anche dai correntisti) … Continua