Infiltrazione derivante da piscina installata sul terrazzo a livello di proprietà esclusiva.

Sono tutti responsabili per le infiltrazioni d’acqua dal terrazzo a livello dell’edificio? Il fatto. I proprietari degli appartamenti ubicati al quarto piano di un edificio condominiale citano in giudizio il proprietario della piscina collocata sulla terrazza a livello in quanto la medesima causava rilevanti infiltrazioni di umidità provocando svariati danni agli appartamenti degli attori. Gli attori, citato in giudizio: la ditta appaltatrice che non aveva eseguito a regola d’arte i lavori di impermeabilizzazione della piscina; ed il condominio per non … Continua

Autorità Antitrust: scorretto l’utilizzo dell’etichetta energetica per gli ascensori

Se la mia unità immobiliare ha subito un danno da infiltrazioni, a quale giudice bisogna rivolgersi per fare valere i diritti che si assume siano stati lesi? La questione non è di poco conto, in quanto proporre una domanda davanti ad un giudice incompetente, nei fatti, vuol dire aver perso molto tempo senza aver risolto nulla. Al quesito diamo risposta con l’ausilio di una delle prime pronunce dell’anno 2015 resa dalla Suprema Corte di Cassazione (sent. n. 180 del 12 … Continua

Impalcatura non sicura e furti, responsabili l’impresa ed il condominio

In tema di furti in condominio commessi utilizzando l’impalcatura installata senza l’adozione di idonei sistemi antintrusione, per lavori di manutenzione dell’edificio, la responsabilità del danno dovuto a queste carenze e quindi il risarcimento ricadono sull’impresa appaltatrice e sul condominio stesso. Questo, in breve sintesi, il principio espresso dalla Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 26900 depositata in cancelleria il 19 dicembre 2014. Ciò, aggiungiamo noi, ferme restando le responsabilità del ladro; qualora il topo d’appartamento venisse beccato, infatti, … Continua

La casa «verde» rimane imbrigliata nei lacci della burocrazia.

Molte Direttive Europee sull’efficienza energetica rimangano al “palo” in attesa di una serie di decreti attuativi ancora da varare. Quanta energia spreca la burocrazia? Spesso lo sviluppo delle energie rinnovabili e l’efficienza energetica sono ostacolati da innumerevoli e inconcepibili ritardi, imbarazzanti inadempienze burocratiche e norme ambigue, quando non addirittura oscure, che compromettono, per il nostro paese, la possibilità di cogliere delle chance per la crescita del patrimonio energetico sostenibile. Proprio lo spreco energetico causato dalla burocrazia è stato l’argomento di … Continua